COME ASSEMBLARE UN PC DA GAMING, GUIDA COMPLETA

Hai voglia di iniziare una carriera da videogiocatore ma non sai da dove partire? Dopo aver comprato la configurazione adatta a te bisogna iniziare a montare i componenti. Oggi andremo a vedere appunto come assemblare un computer da gaming passo-passo.

0. Come assemblare il pc nella sicurezza di non rompere niente

I 3 modi principali per rompere i tuoi componenti sono:

  • Urti
  • Troppa forza nel mettere insieme i componenti
  • Scariche elettrostatiche

Allora, per evitare i primi due modi per rompere i tuoi componenti, serve un pò di buon senso, nient’altro.  Per evitare scariche elettrostatiche emesse dal nostro corpo e consigliato indossare guanti di lattice e non mettere i componenti a contatto con superfici metalliche.

1. Installare il processore nel socket

Apri il socket (quello indicato in rosso nella foto) alzando la levetta vicino a quest’ultimo, prendi il processore (fai attenzione a non toccare la parte inferiore), trova il triangolino sul processore e fallo combaciare con quello del socket, poi applica una leggera pressione sul processore per farlo entrare nel socket e richiudi il tutto tramite la levetta usata in precedenza.

2. Montare la RAM

Adesso bisogna individuare sulla scheda madre 2 o 3 ingrassi per la RAM. Di solito si trovano vicino al socket del processore. Sul libretto di istruzioni sono indicati gli slot da usare per sfruttare il dual channel. In ogni caso se hai due banchi, dovrai usare gli slot 1 e 3 oppure 2 e 4. Osserva le tue nuove RAM, tra i pin c’è un piccolo spazio. Grazie a questo segno capirai in che verso vanno messe sulla scheda madre.

3. Applica la pasta termica sul processore

Nella maggior parte dei casi non dovrai seguire questo passaggio perchè la pasta termica è pre-applicata sul tuo dissipatore, ma se così non fosse la tecnica migliore è quella del Chicco di riso ovvero: Applicare una piccola pallina di pasta termica al centro del processore.

4. Installare il dissipatore stock del processore

                         

Quando comprerai un nuovo processore nel 90% dei casi c’è nella scatola anche un piccolo dissipatore. Non è male ma non ha neanche performance eccellenti.

Sul dissipatore Intel la pasta termica è già applicata, quindi non ne serve altra.

A questo punto ti basta aprire i 4 piedini e fare in modo che questi si muovano.

A questo punto ti basta posizionare questi 4 piedini nei 4 fori intorno alla CPU sulla tua scheda madre.

Quindi basta fare forza su ognuno dei 4 piedi, e fare in modo che passino nei fori e rimangano fermi.

Per attivare la ventola allora, basta collegare il pin (un filo solitamente giallo e verde) sulla tua scheda madre. Trova i pin con la dicitura “CPU fan”. Quello è il suo posto.

5. Installa l’alimentatore nel case

                                   

Apri i pannelli laterali svitando le viti sul retro.

Inizia facendo passare tutti i cavi che trovi fuori dal case.

Prendi l’alimentatore e posizionalo nella parte inferiore, con la ventola rivolta verso il basso, in corrispondenza del filtro anti polvere.

Con le 4  viti uscite dalla scatola dell’alimentatore avvitalo al case (i fori si trovano sul retro)

Fai passare tutti i cavi dell’alimentatore fuori dal case, negli appositi fori, in modo da avere più spazio per montare la scheda madre.

 

6. Installa la mascherina degli input ed output

Questa mascherina si trova nella stessa scatola della scheda madre e va fissata nel retro del case.

Il verso giusto è quello con i jack audio in basso e le porte USB in alto.

Per installarla basta fare forza fin quando questa non è ben fissa.

7. Installa la scheda madre all’interno del case

Prima di montare la scheda madre, guarda tutti i fori che trovi sulla scheda madre e quelli sul case.

In corrispondenza di questi fori monta i distanziali nel case. Se non sai in che fori inserirli, dai un’occhiata al libretto di istruzioni oppure guarda i fori sulla mobo.

Prendi allora la scheda madre e appoggiala in corrispondenza dei distanziali.

A questo punto basta prendere le viti e avvitare i distanziali fissando la scheda madre.

8. Collega i primi cavi alla scheda madre

In questo punto andremo a collegare i primi cavi sulla scheda madre. Questi sono i connettori che collegheremo :

  • Cavo di alimentazione 24 pin (vicino le ram)
  • Porte USB 3.0 (sotto il cavo 24 pin)
  • Porte SATA 3 (solitamente sotto le porte USB 3.0, trovate questi cavi insieme alla scheda madre)
  • Tasti power/reset, led e jack audio del case : questi vanno collegati nella parte inferiore della scheda madre, troverai scritto sulla tua mobo le corrette posizioni, altrimenti consulta il libretto di istruzioni.

                   

 

9. Installa la scheda video nel primo slot PCI-express

Appena sotto la CPU ci sono degli ingressi più lunghi degli altri. In quei ingressi più lunghi degli altri, andrà la tua scheda video ed una eventuale scheda audio esterna.

Le schede video moderne di solito occupano due slot di espansione. Svita le viti apposite e leva i 2  copri slot.

Fissa a questo punto la scheda video per farla entrare nello slot (che deve essere aperto). Fai pressione fin quando non senti un click.

Prendi le viti precedentemente tolte, e fissa per bene la scheda video.

Collega quindi i cavi di alimentazione, quale dovrai scegliere dipenderà dalla tua scheda video, solitamente si trova un cavo a 6 pin e 8 pin.

10. Installa l’Hard-Disk/SSD negli appositi slot

Nella maggior parte dei case troverai degli slot removibili. Prendine uno, avvita il tuo hard disk, reinserisci lo slot all’interno.

A questo punto basta collegare un cavo di alimentazione e un cavo SATA.

Ripeti lo stesso procedimento con il tuo SSD.

            

11. Installare Scheda audio, Scheda wireless e altre periferiche aggiuntive

Per installare una di queste periferiche, segui lo stesso procedimento per installare la scheda video. Infatti basta svitare il copri slot, levarlo, inserire la scheda desiderata ed avvitare il tutto.

Non dimenticare poi di inserire i connettori dell’alimentazione se richiesti dalla scheda.

12. Adesso l’indispensabile è montato, basta fare un Cable Management

A questo punto il tuo PC è pronto. Non ti resta che sistemare tutti i cavi all’interno del case.

L’importante è che i cavi all’interno facciano il più breve percorso possibile per poi subito uscire dai fori del case.

Il circolo di aria interno non deve essere intralciato da cavi, per questo è utile munirsi di un alimentatore semi-modulare.

13. Accendi il tuo Pc e comincia la tua avventura

Adesso bisogna solo collegare la spina alla corrente e godersi la prima accensione.

Per questa guida è tutto, ciao!