Samsung: addio ai 4GB

Samsung ha realizzato una memoria LPDDR4 da 8 GB. Dimensioni compatte e bassi consumi la rendono ideale per i futuri smartphone e tablet top di gamma.

Molti smartphone top di gamma del mondo Android hanno 4 GB di memoria RAM. La prossima frontiera è perciò rappresentata dai prodotti con 8 GB di memoria. Da oggi quel traguardo è un po’ più vicino: Samsung ha annunciato il primo package di memoria LPDDR4 da 8 GB.

L’azienda sudcoreana prepara il terreno all’arrivo dei futuri top di gamma, dotati di grandi schermi ad alta risoluzione fino all’Ultra HD 4K e capaci di gestire le nuove esperienze di realtà virtuale. Samsung parla anche di tablet che possono eseguire macchine virtuali.

A bordo del nuovo package trovano posto quattro chip di memoria LPDDR4 da 16 Gbit prodotti con processo produttivo tra 10 e 20 nanometri. La nuova LPDDR4 da 8 GB di Samsung opera fino a 4266 Mbps. “Ipotizzando un bus di memoria a 64 bit è possibile trasmettere più di 34 GB di dati al secondo“, sottolinea l’azienda.

Il nuovo processo produttivo, unito a un progetto rivisitato, ha permesso di confezionare un package di 15 x 15 x 1 millimetri in cui l’azienda ha raddoppiato la capacità, ma al tempo stesso ha mantenuto invariati i consumi.

Usare un package DRAM più sottile di 1 millimetro consente inoltre d’impilare il package insieme alla memoria UFS o un processore mobile, a seconda delle preferenze del produttore del dispositivo, favorendo un ulteriore risparmio di spazio sul circuito stampato. In questo modo i produttori di smartphone possono ideare dispositivi con un maggior numero di sensori e implementare nuove funzionalità.

Samsung non ha indicato un periodo o una data in cui vedremo i primi dispositivi con 8 GB di memoria RAM, ma è lecito aspettarsi qualche annuncio nella prima metà del prossimo anno. Arriverà un Galaxy S8 con 8 GB di memoria? Al momento non c’è certezza e le voci di corridoio non sono unanimi.